DISATTESO OGNI IMPEGNO DA PARTE DEI COMMISSARI.

L’iter di affidamento del bene comunale richiesto dall’associazione pagliacci clandestini, iniziato oltre due mesi fa grazie ad un sit in di protesta che ha portato in piazza l’interno gruppo dei pagliacci clandestini e i partecipanti alla IV edizione del corso base di clown sociale, ha subito un arresto che ha del surreale. Avevamo accolto con entusiasmo le proposte della terna commissariale, nella persona del Dott. Carmelo La Paglia, resosi disponibile all’individuazione di una struttura idonea alle esigenze dell’associazione: un gruppo di volontari, artisti e educatori di strada, che da anni operano a Reggio nelle situazioni di emergenza di disagio e di marginalità. Ma nonostante gli incontri per l’assegnazione dell’ex emeroteca di via palmi, con lo staff dell’ufficio tecnico comunale, tra cui l’architetto Cammera (lo stesso architetto aveva proposto lo stabile) e l’architetto Bova, e nonostante le discussioni circa gli interventi necessari alla conclusione dell’iter di affidamento del bene, a distanza di mesi e di numerosi incontri, molti dei quali rimandati e falliti, non si é arrivati praticamente a nulla e le attività sociali dei pagliacci clandestini rischiano di subire un rovinoso stop. Nelle scorse settimane é iniziato il V corso di clown sociale, un progetto che vede coinvolto un volontario proveniente dalla Francia, inoltre sarà lanciato a breve un laboratorio condotto da Leris Colombaioni. Di contro in questa città si continua a lasciare che tantissimi spazi muoiano per incuria e abbandono, o si preferisce affidarli con estrema rapidità ai soliti noti, mentre le realtà reggine “non accompagnate” combattono da anni nel completo isolamento da parte delle istituzioni. I pagliacci clandestini sono stanchi e sono pronti a occupare il bene individuato e predisposto alla concessione dai commissari e dall’ufficio tecnico comunale. <<Non vogliamo e non possiamo più aspettare – dichiara Santo Nicito presidente e regista – perché la mancanza di una sede toglie vita ai progetti destinati al nostro territorio, a cui dedichiamo il nostro operato. Sono moltissime le iniziative che negli ultimi mesi abbiamo dovuto lasciare da parte. Chiediamo un incontro definitivo per l’affidamento della struttura altrimenti saremo costretti a occupare entro una settimana la stessa per poterla restituire alla comunità>>

L’Ufficio Stampa
3396601630

Per Non Dimenticare L’orrore Dell’olocausto

L’associazione Di Promozione Sociale “Pagliacci Clandestini – Freckles” Invita La Città Di Reggio Calabria, La Stampa, Le Realtà Attive Sul Territorio, I Cittadini Tutti, A Partecipare Al Ricordo Di Chi Ha Vissuto La Follia Della Shoa.In Occasione Della Giornata Mondiale Della Memoria, Il 27 Gennaio 2013 Alle Ore 18, Davanti Al Teatro Comunale “Francesco Cilea”, La Compagnia Teatrale “Circo Abusivo” Metterà In Scena “A 5405. Contro L’indifferenza” Regia Di Santo Nicito.Una Piece Che Ripercorre La Vita DiNedo Fiano E Sophie Zawistowska, Il Primo Ebreo Italiano E La Seconda Ebrea Polacca Deportati Nei Campi Di Concentramento. La Storia Di Un Ragazzo, Di Un Uomo Comune, Raccontata Attraverso La Voce Dei Suoi Molti Compagni Di Viaggio: 6milioni Tra Omosessuali, Rom, Disabili, Persone Colpevoli Soltanto Di Non Essere Ariani E Perfetti.Vi Invitiamo A Partecipare Portando Un Simbolo Della Vostra Identità Associativa, Portando Una Candela, Oppure Un Fiore.Per Informazioni: Stampa@Freckles.It – 3207042460

 

Consegna attestati “clown sociale”

Martedì 7 gennaio 2012 alle ore 11;00 presso Palazzo San Giorgio Salone dei Lampadari si terrà la conferenza stampa di chiusura della prima edizione del corso di base per “Clown Sociale” promosso e coordinato dall’Associazione di Promozione Sociale FRECKLES di Reggio Calabria e diretto da Santo NICITO. In questa occasione saranno consegnati gli attestati a tutti i partecipanti dal Consigliere Comunale Demetrio DELFINO che sin dall’inizio ha appoggiato l’iniziativa. Inoltre verrà presentato il nuovo gruppo “Pagliacci ClanDestini” che svolgerà le sue attività di sostegno e denuncia in tutto il territorio reggino. Verrà presentato il tirocinio presso strutture della città di Reggio e provincia, che a vario titolo si occupano di cura, accoglienza, recupero e prevenzione di fasce deboli tra le quali il Reparto Pediatrico dell’Azienda Ospedaliera “Bianchi-Morelli-Melacrino” di Reggio Calabria, Casa Gullì della Piccola Opera Papa Giovanni Onlus di Reggio Calabria, il Campo Rom di Pilati Melito di Porto Salvo, la Comunità Alloggio “F. Falco” di Melito Porto Salvo della Piccola Opera Papa Giovanni Onlus di Reggio Calabria, attività di prevenzione primaria e secondaria in quartiere periferici del Comune  e della provincia di Reggio Calabria.Parteciperanno alla conferenza:  Demetrio Delfino-Consigliere Comune di Reggio Calabria Salvatore Borelli–Coordinatore Associazione di Promozione Sociale Freckles Santo Nicito – clown e direttore del corso di base per “Clown Sociale”Per info: Associazione di promozione sociale Freckles, e-mail info@freckles.it; cell.320 7042460.