Edilizia residenziale pubblica

In merito all’assemblea pubblica organizzata dall’osservatorio sul disagio abitativo per giovedì 29 Giugno, pur ringraziando per l’invito , comunico la mia impossibilità a partecipare così come avevo riferivo tramite messaggio ( il 21 giugno) all’associazione “un mondo di mondi”. Ribadisco ,nell’espletamento della mia funzione di Presidente del Consiglio, che la delibera citata dalle associazioni sta seguendo l’iter di attuazione step by step. Per quanto riguarda ,invece, il regolamento sull’art. 31 ,come da impegni presi alla precedente assemblea, ho già provveduto alla trasmissione alle commissioni competenti per la valutazione, gli emendamenti eventuali ed il confronto con le associazioni di categoria. Una volta fatto ciò sarà,in tempi brevi, portato in consiglio per l’approvazione definitiva. Intanto plaudo alla consegna dei primi tre alloggi popolari effettuata ieri dal vicesindaco Neri, a dimostrazione che la delibera adottata dal Consiglio è stata recepita dai vari uffici e che il settore sta vivendo una fase nuova e straordinaria sotto il profilo della legalità e della giustizia sociale. Per questo va dato merito all’Assessore Marcianò , al Dirigente ing. Romano per l’eccezionale lavoro che stanno portando avanti ed al Sindaco per aver dato deleghe specifiche per l’emergenza abitativa. Questo a dimostrazione che la sinergia  tra uffici ( recasi,vv.uu. e.r.p ) ed il confronto con le associazioni portano sempre  risultati positivi” dichiara in una nota Demetrio Delfino.

Nuove location per matrimonio civili

Nel non troppo lontano Novembre del 2015 protocollai la richiesta affinché si valorizzassero economicamente,culturalmente e turisticamente alcuni dei nostri siti più belli, nello specifico il Castello Aragonese, dando la possibilità di celebrare i matrimoni con rito civile al loro interno. A distanza di un anno e mezzo circa sono lieto di annunciare che : L’Amministrazione comunale di Reggio Calabria ha approvato con Delibera di Giunta l’istituzione di nuovi luoghi per la celebrazione dei matrimoni civili sul territorio cittadino. Da oggi i riti civili potranno essere celebrati, oltre che presso la Sala dei Lampadari della casa municipale, anche presso il Castello Aragonese, il Salone degli Specchi del Grande Albergo Miramare, il Salone Monsignor Ferro di Palazzo Alvaro e presso gli spazi concessi gratuitamente dalle imprese che hanno partecipato alla manifestazione d’interesse, diretta ai titolari di concessione demaniale sul litorale comunale o diritti reali su strutture di particolare valore artistico, culturale, storico, paesaggistico ed architettonico, pubblicata nelle scorse settimane sull’Albo pretorio comunale e sul sito istituzionale dell’Ente. La procedura di selezione, che era stata pubblicata lo scorso 6 giugno e che sarà riaperta nei prossimi mesi, prevedeva la concessione in comodato d’uso gratuito all’Amministrazione Comunale, per la durata di cinque anni o per la durata della concessione demaniale, di appositi spazi o locali da destinarsi ad uffici distaccati dello Stato Civile al fine di celebrarvi i matrimoni civili. A seguito delle verifiche esperite dalla Commissione esaminatrice nominata dal Segretario generale, l’Amministrazione ha istituito altri due nuovi separati Uffici di Stato Civile per la celebrazione dei matrimoni civili nei locali ubicati presso le strutture ricettive Casale 1890 in Contrada Nirto Località Sambatello e Lido Nettuno in via Rada delle Mura Greche. La stessa delibera stabilisce i tariffari per la celebrazione dei matrimoni civili in 400 euro per i cittadini residenti nel Comune di Reggio Calabria e 500 euro per i non residenti. ( In alto a sinistra copia della richiesta con le motivazioni specifiche)

Cambio denominazione di alcune vie cittadine

Comunicazione cambio di denominazione di alcune vie e traverse della nostra città.

In data 15.06.2017, il resp.le del  Servizio “Toponomastica” comunica il cambio di denominazione delle seguenti aree di circolazione:

I nuovi nomi sono : 
1)    La Traversa Nona, si chiama: Via Michele Barbaro già Traversa Nona;
2)    Il V.le A.Moro Diramazione Dascola, si chiama: Via Italo Greco già V.le A.Moro Diramazione Dascola;
3)    Il V.le A.Moro Traversa I Scordino,si chiama: Via Antonio Priolo già V.le A.Moro Traversa I Scordino;
4)    Il V.le A.Moro  Traversa II Scordino, si chiama: Via Gaetano Cingari già V.le A.Moro Traversa II Scordino;
5)    Il V.le A.Moro Diramazione Morabito, si chiama: Via Enzo Misefari già V.le A.Moro Diramazione Morabito;
6)    Il V.le A.Moro Traversa Neri,si chiama: Via Raffaele Valensise già V.le A.Moro Traversa Neri;
7)    Il V.le A.Moro Traversa I Ina Casa,si chiama; Via Amintore Fanfani già V.le A.Moro Traversa I Ina Casa;
8)    Il V.le A.Moro Traversa II Ina Casa,si chiama; Via Giuseppe Saragat già V.le A.Moro Traversa II Ina Casa;
9)    Il V.le A.Moro Traversa I Nicolò,si chiama:  Via Gaetano Sardiello già V.le A.Moro Traversa I Nicolò;
10)    Il V.le A.Moro  Traversa II Nicolò,si chiamerà:  Via Sandro Pertini già V.le A.Moro Traversa II Nicolò;
11)    Il V.le A.Moro Traversa A priv.,si chiamerà: Via Enrico De Nicola già V.le A.Moro Traversa A priv.;
12)    Il V.le A.Moro Traversa B priv.,si chiama: Via Giovanni Gronchi già V.le A.Moro Traversa B priv.;
13)    La Traversa che collega le traverse A e b, attualmente senza toponimo, si chiama: Via Luigi Einaudi;
14)    Il V.le A.Moro Traversa “84”si chiama: Via Antonio Segni già V.le A.Moro Traversa “84”;
15)    Il V.le A.Moro Traversa C priv.,si chiama: Via Alcide De Gasperi già V.le A.Moro Traversa C priv.;
16)    Il V.le A.Moro traversa D priv.,si chiama: Via Giovanni Spadolini già V.le A.Moro Traversa D priv.;
17)    La Via adiacente al muro della ferrovia attualmente senza Toponimo,si chiama: Via Angelina ( Lina ) Merlin;
18)    Il Viale A.Moro Traversa Delfino,si chiama: Via Nilde Jotti già V.le A.Moro Traversa Delfino;
19)    La Traversa adiacente al muro della ferrovia che va dalla Traversa Delfino fino alla Via Gebbione al Mare,si chiama: Via Maria Montessori;
20)    La Via G.Galilei Traversa I pescatori, si chiama: Via Albert Einstain già Via G.Galilei Traversa I pesc.;
21)    La Via G.Galilei Traversa II ferrovieri,si chiama Via Marie Curie già Via G.Galilei Traversa II ferrovieri; ( inizia da Via Pacinotti attraversa Viale G.Galilei e incrocia la Via Sbarre Inferiore)
22)    La Via G.Galilei III Traversa ferrovieri che è la continuazione della Via Nicola Furnari,si chiama: Via Nicola Furnari già Via G.Galilei III traversa ferrovieri; ( che va dal Viale G.Galilei alla Via Galvani)
23)    La Via G.Galilei Traversa Quarta ferrovieri, si chiama: Via Giovanni Alfonso Borrelli già Via G.Galilei Traversa Quarta ferrovieri; ( che va dalla Via Galvani e termina su Via Torricelli)
24)    La Via G.Galilei Traversa Quinta ferrovieri,si chiama: Via Nicolò Copernico già Via G.Galilei Traversa Quinta ferrovieri; ( che inizia da Via Torricelli per poi proseguire in Via Bonelli e passa dalla chiesa del Sacro Cuore e termina al deposito locomotive attraversando V.le Galilei e Via Mercalli)
25)    La Traversa parallela della Via Gatto e della Via Loreto e che inizia dal V.le G.Galilei e termina in Via Torricelli,attualmente senza Toponimo, si chiama: Via Giovanni Keplero;
26)    La Traversa che chiude l’insediamento delle case pescatori,parallele alla Via Loreto da Via Mercalli a Via Torricelli pescatori, attualmente senza Toponimo,si chiama: Via Isaac Newton;
27)     La Traversa che da Via Mercalli attraversa il V.le G.Galilei e poi muore,attualmente senza Toponimo,si chiama; Via Maria Gaetana Agnesi;
28)     La Via S.Giuseppe Traversa I,si chiama: Via Metauros già Via S.Giuseppe Trav. I;
29)     La Via S.Giuseppe Traversa II,si chiama: Via Medma già Via S.Giuseppe Trav. II;
30)     La Via S.Giuseppe Traversa III,si chiama: Via Kroton già Via S.Giuseppe Trav. III;
31)     La Via S.Giuseppa Traversa IV,si chiama: Via Sibari già Via S.Giuseppa Trav. IV;
32)     La Via S.Giuseppe Traversa V,si chiama: Via Metaponto già Via S.Giuseppe Trav. V;
33)     La Via S.Giuseppe Traversa VII,si chiama: Via Heraclea già Via S.Giuseppe Trav. VII;
34)     La Via S.Giuseppe Traversa VIII,si chiama: Via Taranto già Via S.Giuseppe Trav. VIII;
35)     La Via S.Giuseppe Traversa XI,si chiama: Via Ipponio già Via S.Giuseppe Trav. XI; ( trattasi della continuazione della Via Ipponio che si interrompe sulla Via Sbarre Inf. e arriva fino al V.le A.Moro)
36)     La Rampa che da Via Possidonea Porta a Via Reggio Campi I tronco,si chiama: Salita Massimo Mazzetto;
37)    La Via XXI Agosto, nel tratto che va dalla Piazza Carmine e incrocia la Via Magna Grecia, si chiama Via Scala di Giuda; ( ripristino di antica denominazione)
38)    La Via priva di Toponimo, dove insiste la Circoscrizione di Ravagnese, che inizia dall’incrocio di Via Ravagnese Sup. e termina  sulla Via Abate S.Elia,si chiama: Via Giuseppe Valentino;
39)    La Via che da Sbarre Sup. prolungamento Via Cantaffio, lambisce l’Ospedale Morelli e termina sul Viale Europa,priva di Toponimo,si chiama: Via Francesco Crucitti;
40)    La Piazza del rione ferrovieri alle spalle della chiesa del Sacro Cuore si chiama: Piazza Leopoldo Trieste,
41)    La I Rampa che dal Corso I. Falcomatà si immette sul Corso G.Matteotti da sud verso Nord all’altezza della Via G.Tommasini,si chiama: Salita Giovanbattista Mori;
42)    La II Rampa in corrispondenza della Via Plebiscito ( lambisce l’Istituto “ ITE PIRIA) inizia dal Corso G.Matteotti e si immette sul Corso I.Falcomatà,si chiama: Salita Camillo Autore;
43)    La III Rampa,che è in corrispondenza della Via Pietro Foti, che inizia dal Corso G.Matteotti e si immette sul Corso I. Falcomatà,si chiama: Salita Gino Zani;
44)    La IV Rampa che dal Corso I.Falcomatà si immette sul Corso G.Matteotti, in corrispondenza con la Via Cattolica dei Greci che lambisce il palazzo della Prefettura,si chiama: Salita Ernesto Basile;
45)    La V Rampa che è in corrispondenza della Via Fata Morgana che inizia dal Corso G.Matteotti e si immette sul Corso I.Falcomatà, si chiama: SalitaFrancesco Jerace;
46)    La VI Rampa che dal Corso I. Falcomatà si immette sul Corso G.Matteotti in direzione della Via Giulia,si chiama: Salita Michele Pristipino;
47)    La VII Rampa che è in corrispondenza della Via Palamolla,inizia dal Corso G.Matteotti e si immette sul Corso I. Falcomatà,si chiama: Salita Rocco La Russa;
48)    La VIII Rampa che dal Corso I. Falcomatà si immette sul Corso G.Matteotti,in direzione della Via II Settembre,si chiama: Salita Alessandro Monteleone;
49)    Il Centro Civico di Pellaro,si chiama: Centro Civico Cosimo Cardea;
50)    La Via Longitudinale a Pellaro,si chiama: Via Giovanni Scudo già Via Longitudinale;
51)    Il Lungomare di Pellaro,si chiama: Lungomare Paolo Latella;
52)    Al Rione Marconi la prima Via parallela alla Via Sbarre Sup. attualmente senza toponimo,si chiama Via Antonio Borruto;
53)    Al Rione Marconi la seconda Via parallela alla Via Sbarre Sup.,attualmente senza toponimo,si chiama Via Giuseppe De Santis;
54)    Al Rione Marconi la terza parallela alla Via Sbarre Sup. attualmente senza toponimo,si chiama Via Silvio Napoli;
55)    Al Rione Marconi la Via che inizia dal ponte Sant’Anna e entra nell’insediamento di case popolari e si dirige verso la Via Sbarre Sup. attualmente denominata Diramazione Calvario,si chiama Via Della Medaglie D’Oro già Diramazione Calvario;
56)    Al Rione Marconi,la Via parallela al Viale Europa che chiude il l’insediamento delle case popolari e lambisce le scuole Elementari,dall’incrocio con Viale delle Medaglie D’Oro fino all’incrocio con la Via M.llo Angelo Cusmano, attualmente senza toponimo,si chiama Via Fortunato Saccà;
57)    Al Rione Marconi,la Via che attraversa l’insediamento delle case popolari parallela alla Via M.llo Angelo Cusmano e perpendicolare alla Via Sbarre Sup. e che termina all’incrocio con la Via Fortunato Saccà,si chiama Via Gaetano Marrari;
58)    L’Area adibita a giardino nel Rione Marconi,fra la Via Sbarre Sup. e la Via Antonio Borruto è intitolata: Ai Partigiani D’Italia;
59)    La Piazza Modenelle al Rione Arghillà,viene reintitolata e si chiama Piazza Monsignor Italo Calabrò già Piazza Modenelle;

2 chioschi sul Lungomare – Procedura di selezione

2 chioschi sul Lungomare Falcomatà – Procedura di selezione per la locazioneSaranno rimessi a bando due dei quattro chioschi presenti sul Lungomare FalcomatàA bando due dei quattro chioschi sul Lungomare Falcomatà, l’Amministrazione allarga la platea dei partecipanti alla procedura di selezione per la locazione delle struttureSaranno rimessi a bando due dei quattro chioschi presenti sul Lungomare Falcomatà, resi nuovamente disponibili in conseguenza della risoluzione del contratto per morosità nei confronti dei precedenti assegnatari. La Giunta comunale ha deliberato nei giorni scorsi nuove modalità per l’espletamento della procedura ad evidenza pubblica per l’assegnazione in locazione dei due chioschi, eliminando alcune prescrizioni che imponevano ai partecipanti al bando l’obbligo dell’iscrizione anticipata al REC ed il possesso di un volume di affari medio. La medesima delibera stabilisce inoltre che i partecipanti alla procedura di selezione debbano possedere l’abilitazione alla somministrazione di alimenti e bevande alla data di scadenza del termine per la presentazione delle domande, anche attraverso l’indicazione di un preposto in possesso della citata abilitazione.Ciò al fine di favorire la più ampia partecipazione alla procedura ad evidenza pubblica, che una volta completata sarà pubblicata nei prossimi giorni sul portale on line dell’Amministrazione comunale, allargando l’opportunità a giovani disoccupati e/o inoccupati che intendono avviare un’attività commerciale e che fino ad oggi erano stati esclusi a priori dalla procedura di selezione.Reggio Calabria, 14 Giugno 2017

via2 chioschi sul Lungomare Falcomatà – Procedura di selezione per la locazione – Notizie | Città di Reggio Calabria.

Nuova Carta di Identità Elettronica CIE

Nuova Carta di Identità Elettronica CIE. Rilascio della nuova Carta di Identità Elettronica CIE con funzioni di identificazione del cittadino. Durante la conferenza stampa sono state illustrate le modalità necessarie al rilascio del nuovo documento che sostituirà, gradualmente, le vecchie carte d’identità in formato cartaceo rilasciate in precedenza, che rimarranno comunque valide fino alla loro data di scadenza. Erano presenti la Dirigente del Settore Servizi Demografici Loredana Pace, il funzionario Recasi Davide Salvi, l’Amministratore Delegato Recasi Giulio Tescione, il vicesindaco con delega ai Servizi Demografici Armando Neri e il sindaco della Città Giuseppe Falcomatà.

vai su Nuova Carta di Identità Elettronica CIE – Primo Piano | Città di Reggio Calabria.

Domanda di riconferma nidi d’infanzia comunali 2017

Domanda di riconferma nidi d’infanzia comunali 2017/2018Nidi d’infanzia comunali Aziendale, Archi e GebbioneAllegata alla presente si invia, per la pubblicazione, il modello di domanda di cui in oggetto rivolto alle famiglie dei minori già frequentanti i nidi d’infanzia comunali Aziendale, Archi e Gebbione.Si rammenta che la riconferma potrà essere richiesta per i bambini che compiono il terzo anno di età successivamente alla data del 31/12/2017.L’istanza dovrà essere presentata presso il Settore Welfare entro e non oltre il 16 Giugno c.a. Le richieste pervenute oltre il suddetto termine non saranno considerate ai fini della riconferma. Il diritto di permanenza è tuttavia subordinato al riscontro dell’avvenuto pagamento di tutte le rette di frequenza dovute.

viaDomanda di riconferma nidi d’infanzia comunali 2017/2018 – Notizie | Città di Reggio Calabria.