Consiglio “aperto ” su alloggi popolari

In coerenza con gli impegni assunti dall’Amministrazione Comunale nel corso dell’Assemblea popolare tenutasi l’11 gennaio sorso, la Presidenza ha convocato il Consiglio Comunale “aperto”, nella Sala adunanze di Palazzo San Giorgio, per la giornata di giovedì 26 gennaio con inizio dei lavori fissato per le ore 10:00. Il punto posto all’O.d.g. dei lavori riguarda la situazione inerente  l’E.R.P.(edilizia residenziale pubblica) del comune di Reggio Calabria. I cittadini e i rappresentanti delle associazioni che intendono intervenire sull’argomento dovranno inviare formale richiesta, entro e non oltre le ore 16:00 di mercoledì 25 gennaio, al seguente indirizzo di posta elettronica: presidente.consiglio@reggiocal.it indicando nome e cognome ed eventualmente l’associazione che rappresentano.Il Presidente del Consiglio Comunale, Demetrio Delfino nel dichiarare che le sedute di Consiglio Comunale “aperto” rappresentano una novità realizzata da questa Amministrazione Comunale, sottolinea che questo agire politico serve non solo a dare valore al confronto con i cittadini ma conferma che la volontà dell’Amministrazione Comunale è mirata a rendere la democrazia autenticamente rappresentativa poichè le scelte amministrative che scaturiscono dal basso sono espressione di confronto, di condivisione e consenso.

Il Consiglio Comunale “aperto” – dichiara ancora Delfino – vuole cercare di colmare quella lacuna che troppo spesso ha portato i cittadini a percepire lontano la politica e a determinare una pericolosa disaffezione. Colmare questo scollamento è un’esigenza che l’Amministrazione Comunale intende portare avanti con tenacia poiché siamo convinti – conclude – che questa è la strada giusta per ridare ai cittadini fiducia nei confronti della politica e delle istituzioni.

 

 

Sportello Unico per l’Edilizia – Modalità di accettazione degli atti

Sportello Unico per l’Edilizia – Modalità di accettazione degli atti

con decorrenza 30/01/2017

Si dispone che, con decorrenza 30/01/2017, gli atti inerenti tutti i procedimenti aventi ad oggetto l’attività edilizia presentati brevi manu in modalità cartacea siano accettati e protocollati esclusivamente presso il settore Pianificazione Urbana – Sportello Unico per l’Edilizia, ubicato nei locali del Ce.Dir. di via S. Anna II tronco.

Sportello Unico per l’Edilizia – Modalità di accettazione degli atti – Notizie | Città di Reggio Calabria.

Re.G.E.S. -SPORTELLO A DOMICILIO

Re.G.E.S. Spa – servizio SPORTELLO A DOMICILIO
un nuovo servizio dedicato alle fasce più deboli

DESTINATARI DEL SERVIZIO

• Persone anziane non autosufficienti e/o con limitata autonomia personale;

• Persone con disabilità;

• Persone che si trovano temporaneamente in particolari condizioni di difficoltà per motivi sanitari.

PER USUFRUIRE DEL SERVIZIO

Le persone interessate possono contattare l’operatore del Servizio Clienti al Numero Verde gratuito 800.31.79.80 (attivo dal lunedì al venerdì – dalle ore 8.30 alle ore 14:00 ) che, verificata l’impossibilità di risolvere telefonicamente la problematica, fisserà un appuntamento al domicilio dell’utente per il disbrigo e la risoluzione della pratica. Il personale sarà munito di tesserino di riconoscimento

CHE COSA OFFRE IL SERVIZIO

La possibilità di effettuare tutte le operazioni e le pratiche di sportello riguardanti :

SERVIZIO IDRICO

• nuovi allacci

• sopralluoghi tecnici

• subentri

• disdette

• delucidazioni relative alla propria bolletta

• supporto nella compilazione della modulistica

• presentazione istanze

TARSU / TARES / TARI

• denunce originarie

• variazioni di superficie, destinazione d’uso o della situazione anagrafica

• richiesta riduzioni

• cessazioni

• delucidazioni relative alla propria bolletta

• presentazione istanze

ICl / IMU

• presentazione istanze

• presentazione delle dichiarazioni

Sarà, inoltre, attivo il servizio di pagamento dei vari tributi solo tramite Pos.

L’operatore della società Reges S.p.A. non è in alcun modo autorizzato a riscuotere somme di denaro per il servizio di pagamento delle bollette e a nessun altro titolo.

viaRe.G.E.S. Spa – servizio SPORTELLO A DOMICILIO – Primo Piano | Città di Reggio Calabria.

Delfino : riflessioni sull’aeroporto dello stretto

Che l’aeroporto dello stretto rappresenta una infrastruttura importante e vitale per lo sviluppo dell’intera area metropolitana, è un convincimento pacifico, scontato e che trova tutti d’accordo: forze politiche e cittadini. La decisione di Alitalia di abbandonare, dal prossimo mese, l’aeroporto “Tito Minniti” rappresenta una scelta che non è stata per niente condivisa non solo dai reggini, ma nemmeno dal Presidente della Giunta Regionale, Mario Oliverio e dal Sindaco Giuseppe Falcomatà i quali non hanno esitato a stigmatizzare l’incomprensibile quanto scellerata decisione di Alitalia di porre fine ai collegamenti tra Reggio e le città di Milano e Roma”. E’ quanto dichiara il Presidente del Consiglio Comunale, Demetrio Delfino. “L’importante  struttura aeroportuale reggina – continua Delfino – è stata da sempre penalizzata da Alitalia sia perché ha gestito l’aeroporto cittadino in regime di assoluto monopolio sia perché ha imposto agli utenti reggini tariffe esorbitanti, mentre dall’aeroporto di Lamezia, sulle stesse tratte, Alitalia pratica costi molto più competitivi. E’ del tutto inconcepibile che allo scalo reggino le logiche di mercato siano state bandite, come appare del tutto incomprensibile che Alitalia decide di abbandonare il “Tito Minniti” perché ritenuto economicamente non appetibile nonostante i voli dall’aeroporto cittadino hanno fatto registrare sempre il pieno assoluto. E’ vero che Alitalia non è più la compagnia di bandiera e quindi può stabilire in modo del tutto autonomo le strategie e le tratte da preferire, ma che la città di Reggio Calabria debba essere tagliata fuori dai collegamenti aerei con le maggiori città italiane e con il reale pericolo che lo sviluppo dell’intero comprensorio metropolitano possa essere pesantemente compromesso, si pone in una logica di evidente contrasto anche con gli obiettivi e le strategie politiche del Governo cittadino i cui propositi sono mirati a migliorare la mobilità interna e i collegamenti veloci. L’obiettivo politico del Sindaco Falcomatà è principalmente rivolto a trasformare Reggio da città sul mare a città di mare e da città a vocazione turistica a città turistica, ma se l’aeroporto cittadino dovesse chiudere, questi propositi saranno inevitabilmente compromessi. Limitare l’attività aeroportuale del “Tito Minniti” ai soli voli con le città di Roma e Milano non rappresenta sicuramente una soluzione lungimirante. L’aeroporto dello Stretto deve avere la stessa attenzione dell’aeroporto di Crotone e di Lamezia, anche perché differenziare la politica dei trasporti in Calabria oltre ad alimentare inutili quanto dannosi conflitti, serve unicamente a riesumare la medievale divisione tra Calabria Ultra e Calabria Citra quando invece all’intera regione serve un piano dei trasporti omogeneo e integrato. L’aeroporto cittadino può definitivamente decollare e diventare strategico per l’area dello stretto se saranno realmente sfruttate le sue reali potenzialità di sviluppo. Puntare sui collegamenti aerei a costi competitivi non solo con le maggiori città italiane ma anche con i maggiori aeroporti d’Europa e dei paesi che si affacciano nel bacino del Mediterraneo, attraverso anche voli low cost, con l’obiettivo prioritario di dirottare in città importanti flussi turistici e magari favorire operazioni commerciali, rappresenta un aspetto cui guardare con estrema attenzione. Come non si può pensare di sviluppare lo scalo reggino se non si guarda all’utenza della dirimpettaia città di Messina e alla possibilità di potenziare i collegamenti via mare tra l’aeroporto dello stretto, le isole Eolie e la città di Taormina. Il Sindaco Falcomatà – continua – sta portando avanti una battaglia coerente con i propositi di rilancio dell’aeroporto e con i percorsi politici assunti per migliorare la mobilità nel contesto urbano. Al di là degli esiti che scaturiranno dal vertice con il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti fortemente voluto dal Presidente della Giunta Regionale, Mario Oliverio e dal Sindaco, Giuseppe Falcomatà per discutere sul futuro degli aeroporti regionali, speriamo che l’Enac riesca in tempi brevi a nominare la società che dovrà gestire l’aeroporto cittadino. Spetta, infatti, alla nuova società di gestione individuare il piano industriale per un suo definitivo rilancio, ma se le scelte e le strategie del nuovo management non saranno attente e lungimiranti, il destino del “Tito Minniti” sarà segnato e con esso anche gli sforzi e le scelte politiche che l’Amministrazione Comunale sta portando avanti con caparbietà per rilanciare lo sviluppo economico, sociale, culturale e turistico della città metropolitana” conclude.

Iscrizione scuole infanzia comunali 2017-18

Iscrizione alle scuole d’infanzia comunali – Anno scolastico 2017-2018

Iscrizioni entro e non oltre il 06 febbraio 2017

In previsione dell’inizio del nuovo anno scolastico 2017/2018, si rende nota l’apertura dei termini per la presentazione delle domande di iscrizione alle Scuole dell’infanzia Comunali di cui all’ allegato elenco alla sezione link Iscrizione alle scuole d’infanzia comunali – Anno scolastico 2017-2018 – Notizie | Città di Reggio Calabria. Possono essere iscritti alle Scuole dell’infanzia Comunali i bambini e le bambine che abbiano compiuto o che compiano, entro il 31 dicembre 2017, il terzo anno di età; possono, altresì, essere iscritti, in presenza di particolari condizioni (disponibilità dei posti, accertamento dell’avvenuto esaurimento di eventuali liste di attesa), anche i bambini e le bambine che compiranno i tre anni di età dopo il 31 dicembre 2017 e, comunque, entro il 30 aprile 2018. Nel caso in cui il numero delle domande di iscrizione risulti superiore al numero dei posti complessivamente disponibili, sono accolte prioritariamente le domande riguardanti coloro che compiono tre anni di età entro il 31 dicembre 2017.

Gli interessati potranno indicare, in ordine di preferenza, fino ad un massimo di tre scuole dell’infanzia comunali.

Per le bambine ed i bambini già frequentanti le Scuole dell’infanzia Comunali l’iscrizione all’anno scolastico successivo viene rinnovata di diritto, previa presentazione di apposita istanza di conferma da parte dei genitori o di chi ne fa le veci, corredata del modello ISEE del nucleo familiare di appartenenza del bambino.

Gli interessati potranno ritirare il modello di iscrizione presso il Settore Cultura-Turismo-Istruzione-Sport, presso il Palazzo CE.DIR., Torre IV,

Piano 1°, via S. Anna II Tronco, tutti i giorni dal lunedì al venerdì, dalle ore 10:00 alle ore 12:00, e nei giorni di martedì e giovedì anche nelle ore pomeridiane, dalle ore 16:00 alle ore l7:00. Lo stesso modello può anche essere reperito anche presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico (U.R.P.) sito nel piazzale antistante l’anzidetto Palazzo CE.DIR., nonché scaricato da questa paghina alla sezione LINK.

Le istanze, prodotte utilizzando esclusivamente il suddetto modello d’iscrizione, devono pervenire, in conformità alla circolare ministeriale n.10 del 15.11.2016, entro e non oltre il 06 febbraio 2017.

Alla domanda deve essere allegato il modello ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) compilato e sottoscritto dal CAAF o da Commercialisti autorizzati, ai sensi del DPCM n. 159 del 5/12/2013

Responsabile del procedimento è la Dott.ssa Rosa Marrara, disponibile nelle suddette ore d’ufficio o telefonicamente al n. 0965/3622593, per chiarimenti, istruzioni sulle modalità di compilazione del modello d’iscrizione e per ulteriori informazioni

Nella sezione Link sono presenti l’avviso integrale, i moduli di domanda di iscrizione e di conferma e l’elenco delle Scuole dell’Infanzia Comunali.

(pubbl. il 17.01.2017)

Chiusura scuole di TERRETI-S.VENERE-ORTI’-TRUNCA giorno 10 e 11 gennaio

Previsioni meteo avverse – Chiusura scuole di TERRETI- S. VENERE – ORTI’ – TRUNCA

 per giorno 10 e 11 gennaio 2017

Chiusura scuole di TERRETI- S. VENERE – ORTI’ – TRUNCA giorno 10 e 11 gennaio 2017

Ordinanza del Sindaco nr. 02/Staff del 10-01-2017 (prot. 3209)


IL SINDACO 
ORDINA


nella giornata di martedì 10 e mercoledì 11 gennaio 2017 la chiusura delle scuole di TERRETI- S. VENERE – ORTI’ – TRUNCA, facenti parte dell’Istituto Comprensivo Moscato di Gallina.

Previsioni meteo avverse – Chiusura scuole di TERRETI- S. VENERE – ORTI’ – TRUNCA giorno 10 e 11 gennaio 2017 – Notizie | Città di Reggio Calabria.

Arriva la Befana!!

Mercoledi 4 gennaio 2017 ore 11,00 ,presso l’Ufficio di Presidenza del Consiglio Comunale di Reggio Calabria, presso Palazzo S.Giorgio, avrà luogo la conferenza stampa di presentazione della “Befana arriva in Treno”, organizzato dall`Associazione Incontriamoci Sempre per il Volontariato.Sara` presente il Presidente del Consiglio Comunale Demetrio Delfino.