Lettura del contatore dei consumi idrici

Assistenza ai cittadini nella lettura del contatore dei consumi idrici comunicazione della Re.G.E.S. SpAEntro il 26 marzo 2016, nell’orario compreso tra le 8 e le 20, riceverai a casa la visita di un volontario, incaricato dal Comune e dalla Reges per rilevare i consumi idrici della tua abitazione. Se non hai già fatto l’autolettura, l’operatore ti sarà d’aiuto:leggerà il contatore, facendoti risparmiare tempo e comunicando alla Reges il tuo consumo reale di  acqua. In questo modo, la fattura che riceverai per il saldo 2015 e l’acconto 2016 corrisponderà esattamente al consumo  effettivo. Se i tuoi dati non ci saranno comunicati perché l’operatore non avrà accesso al contatore, la  fatturazione avverrà automaticamente sulla base dei consumi stimati.Pertanto, se riceverai la cartolina lasciata dall’operatore incaricato di effettuare la rilevazione, ti invitiamo a comunicare l’autolettura entro il prossimo 26 marzo 2016. Grazie per la collaborazione Poiché le letture dei contatori interessano contemporaneamente tutto il territorio comunale, il presente avviso è pubblicato ai sensi dell’articolo 51 del Regolamento del Servizio Idrico Integrato.Si ricorda ai cittadini che l’autolettura dei consumi idrici, può essere comunicata :Compilando il modello scaricabile all’indirizzo http://www.reges-spa.it/Comecomunicarelautolettura.htm e recapitandolo con una delle seguenti modalità:agli SPORTELLI della Re.G.E.S. s.p.a.- Via Sbarre Inferiori 304/A;tramite FAX al n. 0965 736026;tramite una delle seguenti Associazioni a tutela dei consumatori: ADICONSUM, ADOC, CASA DEL CONSUMATORE, CODACONS,MONDO CONSUMATORI, UNICONSUM, UPPI;Accedendo alla pagina web http://www.reges-spa.it/Comecomunicarelautolettura.htm e compilando il relativo form raggiungibile cliccando sul bottone AUTOLETTURA ONLINE;Tramite applicazione WhatsApp al numero 335 737 35 04 indicando il codice utenza, la lettura in cifre ovvero allegando la fotografia leggibile del quadrante del contatore;Telefonicamente al Numero Verde 800.317980, seguendo le indicazioni del risponditore automatico o parlando con un operatore;

vai : Assistenza ai cittadini nella lettura del contatore dei consumi idrici – Primo Piano | Città di Reggio Calabria.

Assemblea pubblica Comunale

In rispetto allo Statuto Comunale che all’art. 10 recita :”Il Comune garantisce e promuove la partecipazione dei singoli e delle formazioni sociali al fine di assicurare la democraticità dell’ordinamento ed il buon andamento, l’imparzialità e la pubblicità delle funzioni e dei servizi” e affinché ci sia un reale e concreto confronto diretto con i cittadini il Sindaco Falcomatà e l’Amministrazione Comunale  annunciano l’Assemblea pubblica comunale: «Dialogo e condivisione democratica: governiamo insieme ai cittadini»«Un’assemblea pubblica popolare per ascoltare la città e per rapportare su risultati e obiettivi dell’Amministrazione. A quindici mesi dalle elezioni attiviamo un ulteriore strumento di partecipazione civica che va nella direzione del confronto e della condivisione con i cittadini».E’ quanto dichiara il Sindaco di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà annunciando la data dell’assemblea pubblica comunale che si terrà lunedì 14 marzo alle ore 17:00 presso la Sala Congressi Auditorium “Gianni Versace” del Palazzo Cedir.Per consentire un’ampia partecipazione gli interventi avranno una durata massima di due minuti .Saranno previsti in totale un massimo di 50 interventi. Quelli successivi, se presentati in forma scritta, potranno essere acquisiti agli atti dell’assemblea.I cittadini potranno prenotare il loro intervento scegliendo una tra le seguenti opzioni:

– accedendo al Modulo di Registrazione pubblicato alla sezione LINK a destra

– scrivendo una mail a assembleapubblica@reggiocal.it

– scrivendo una richiesta in carta libera indirizzata all’Ufficio di Gabinetto del Sindaco, e consegnarla direttamente a Palazzo San Giorgio.

In qualsiasi modo avvenga la registrazione la richiesta deve contenere:

– nome e cognome della persona interessata

– tipo e numero di un documento di identità

– l’eventuale associazione di riferimento

– un contatto email

– l’argomento oggetto dell’intervento

Le prenotazioni degli interventi saranno accettate entro le ore 18:00 di domenica 13 Marzo 2016.

Si consiglia di leggere le modalità di partecipazione pubblicate alla sezione Link alla fine della pagina.

«In questo primo scorcio di consiliatura – ha spiegato il Sindaco – abbiamo notato un risveglio sensibile della cittadinanza che ha voluto affiancarci nella difficile opera di ricostruzione della città, martoriata dopo anni di malgoverno che avevano generato una stasi assoluta in tutti i settori dell’Amministrazione. Ed è proprio lavorando insieme ai cittadini, con un’azione amministrativa costantemente orientata al confronto, che siamo riusciti ad invertire questa tendenza, facendo ripartire un’automobile che fino a ieri risultava smontata pezzo per pezzo, pesantemente ammaccata e senza una goccia di carburante. Adesso è il momento di passare dalla fase dell’emergenza a quella della programmazione».

vai su Assemblea pubblica – Dialogo e condivisione democratica: governiamo insieme ai cittadini – Primo Piano | Città di Reggio Calabria.

Firmato l’accordo tra il Comune e Bentini

È stato ufficialmente siglato l’accordo transattivo tra il Comune di Reggio Calabria e la ditta Bentini Spa per la costruzione del nuovo Palazzo di Giustizia. «Si tratta di un passaggio storico per l’Amministrazione e per la città – ha dichiarato il Sindaco Giuseppe Falcomatà – chiusa la controversia giudiziaria finalmente possiamo procedere con il nuovo appalto e nel giro di qualche mese far ripartire i lavori per il completamento della struttura. L’iter è ancora lungo ma siamo consapevoli di aver messo a segno un passo in avanti decisivo. Siamo riusciti a completare un iter che rappresentava un fardello pesante che arrivava dal passato e oggi possiamo guarda al futuro con maggiore fiducia».La Giunta comunale aveva deliberato nei giorni scorsi l’atto di indirizzo per la definizione transattiva della vertenza tra la ditta Bentini Spa ed il Comune di Reggio Calabria. Il settore aveva individuato in 6.913.227 euro la soglia massima entro la quale l’Amministrazione poteva procedere al tentativo di bonario componimento per la procedura giudiziaria in corso presso il Tribunale delle Imprese di Catanzaro.«Chiudiamo l’accordo transattivo a 6,3 milioni di euro a fronte di una richiesta iniziale di circa 38 milioni – ha annunciato il Sindaco Falcomatà – acquisendo anche i materiali presenti in cantiere e lasciando alla ditta la custodia del palazzo per altri sei mesi. Un tempo ragionevole entro il quale possiamo ritenere di poter riappaltare l’opera e far ripartire i lavori. Con la definizione di questa controversia, mettiamo a segno un altro passaggio importante per il rilancio delle opere pubbliche nella nostra città. Quando ci siamo insediati la città era completamente ferma – ha concluso il primo Cittadino – impantanata in una melma che bloccava praticamente tutti i lavori pubblici. Oggi Reggio è un cantiere aperto, sono decine le opere in corso di realizzazione. Alcune sono già concluse ed altre ne arriveranno con la rimodulazione del Decreto Reggio e con i Patti per il Sud, determinando ricadute occupazionali importanti ed un nuovo impulso all’economia cittadina. Reggio Calabria finalmente sta ripartendo».

vai su Il Sindaco Falcomatà: Firmato l’accordo transattivo tra il Comune e Bentini Spa – Notizie | Città di Reggio Calabria.

Referendum,disponibilità scrutatori

Referendum abrogativo sulle trivellazioni:

comunicato disponibilità scrutatori L’ufficio elettorale comunale comunica che, tutti gli iscritti all’albo degli scrutatori possono presentare dichiarazione di disponibilità a svolgere tale funzione in occasione del referendum popolare previsto per il 17 aprile 2016. 
Pertanto, tutti gli interessati possono presentare la suddetta dichiarazione dall’08 al 18 marzo 2016 presso l’Ufficio Elettorale sito in via del Torrione Prol.to n. 2, Palazzo degli Uffici, od in alternativa inviarla ai seguenti indirizzi: 

Fax : 0965 3623825
Mail : elettorale@reggiocal.it 

Il modello è scaricabile dalla sezione LINK a destra di questa pagina : Referendum abrogativo sulle trivellazioni: comunicato disponibilità scrutatori – Primo Piano | Città di Reggio Calabria.

Assegno per nucleo familiare e di maternità

Assegno per nucleo familiare con almeno tre figli minori e Assegno di maternità anno 2016

Già pubblicato all’Albo Pretorio al n. 1179

Sulla Gazzetta Ufficiale – Serie Generale n. 35 del 23 e 12 febbraio 2016 rispettivamente, sono stati pubblicati i seguenti avvisi:

  • per l’erogazione dell’assegno per il nucleo familiare che consiste in uncontributo mensile massimo di € 141,30 per tredici mensilità (che verrà erogato in due semestralità) per un totale massimo di € 1.836,90
  • per l’erogazione dell’assegno di maternità che consiste in uncontributo mensile di € 338,89 per cinque mesi per un totale di € 1.694,45 (tale somma verrà corrisposta in unica soluzione).

per la modulistica vai su : Assegno per nucleo familiare con almeno tre figli minori e Assegno di maternità per l’anno 2016 – Primo Piano | Città di Reggio Calabria.

Reggio: rifiuti,da emergenza a risorsa!

Arrivano le “casette della plastica e dell’alluminio”, il Sindaco Falcomatà: “Dall’emergenza i rifiuti si trasformano in risorsa per la città”  Dieci eco-compattatori per il recupero di bottiglie di plastica e lattine di alluminio che i cittadini potranno direttamente conferire ottenendo buoni sconto spendibili in esercizi commerciali convenzionati.E’ la proposta approvata dalla Giunta che sarà realizzata attraverso un apposito bando pubblico per l’individuazione del soggetto che installerà e gestirà le nuove “casette della plastica e dell’alluminio”. “Quello dell’ambiente e della raccolta differenziata è un settore sul quale l’Amministrazione ha puntato tantissimo fin dal primo giorno – ha dichiarato il Sindaco Giuseppe Falcomatà – in pochi mesi abbiamo trasformato l’emergenza rifiuti in un modus amministrativo virtuoso ora considera l’immondizia non più come un problema ma come una risorsa a cui dare valore, anche dal punto di vista economico”. La delibera approvata dalla Giunta da mandato ai Settori Ambiente, Lavori Pubblici, Tributi ed Appalti e Suap, di approvare gli adempimenti per una procedura di selezione che individui un operatore che svolga il servizio richiesto e che fornisca gratuitamente l’attrezzatura necessaria. “I vantaggi per la città sono molteplici. Anzitutto dal punto di vista ambientale, perché attraverso le nuove casette della plastica si andranno a creare dei nuovi punti di raccolta per i rifiuti nell’area non interessata dal porta a porta, ma soprattutto aumenterà la quota di raccolta differenziata complessiva che la città è in grado di produrre. E questo con il duplice beneficio di abbassare da una parte i costi di conferimento dell’indifferenziato e dall’altra di raggiungere gli obiettivi percentuali regionali determinando nel tempo progressive riduzioni sulle imposte comunali. Infine, dettaglio non certo trascurabile, i cittadini ci guadagneranno attraverso i buoni sconto che avranno in cambio per i conferimenti, che saranno spendibili negli esercizi commerciali convenzionati”.

vai Dall’emergenza i rifiuti si trasformano in risorsa per la città – Notizie | Città di Reggio Calabria.