Esenzioni IMU per aree fabbricabili 2015

TABELLA DELLE ESENZIONI IMU AREE FABBRICABILI 2015

(Cod. = Condizione area fabbricabile Riduzione % )

Cod.01 Aree che costituiscono pertinenza di fabbricato (corti comuni e/o corti esclusive). -100% Qualora sussistano le condizioni necessarie si procede ad annullare in autotutela

Cod.02 Aree che sono già state sfruttate ed hanno esaurito completamente tutta la potenzialità edificatoria. -100% In questo caso la porzione di area residua diventa corte e rientrerebbe nel caso precedente.

Cod.03 Aree con pendenze maggiori del 60% la cui edificazione risulta notevolmente limitata o del tutto inibita. -100% Si procede all’annullamento totale sulla base di una istanza di autotutela, previa presentazione di idonea documentazione.

Cod.04 Aree con presenza di vincoli di PRG o sovraordinati che si concretizzano in vincoli di inedificabilita’ assoluta tale da non rendere possibile nessuna edificazione. -100% Si procede all’annullamento totale sulla base di una istanza di autotutela, previa presentazione di idonea documentazione

Cod.05 Aree destinate da PRG a Verde Pubblico -100% Si procede all’annullamento totale sulla base di una istanza di autotutela, previa presentazione di idonea documentazione.

Cod.06 Aree possedute e condotte da imprenditori agricoli a titolo principale o coltivatori diretti. Per gli anni 2009, 2010, 2011. -100% Si procede all’annullamento totale sulla base di una istanza di autotutela, previa presentazione di idonea documentazione.

Cod.07 Aree di proprietà e condotte da Imprenditori agricoli a titolo principale o coltivatori diretti in regola con gli adempimenti previdenziali. Per gli anni 2012 e successivi. -100%

Aree inserite in zone soggette al PAI (Piano Assetto Idrogeologico)

Cod.08 Quando l’area è inserita in zona R4 -100% Si procede all’annullamento totale sulla base di una istanza di autotutela, previa presentazione di idonea documentazione.

Aree ricadenti in zone interessate dalla presenza di detrattori ambientali

Cod.09 Aree che sono diventate di proprietà comunale, provinciale o demaniale -100% Si procede all’annullamento totale sulla base di una istanza di autotutela, previa presentazione di idonea documentazione.

Cod.10 Terreni percorsi dal fuoco -100% Si procede all’annullamento totale sulla base di una istanza di autotutela, previa presentazione di idonea doc

Per visualizzare la tabella clicca su :

Tabella esenzioni IMU per aree fabbricabili – Notizie | Città di Reggio Calabria.

TARI anno 2015

TARI anno 2015: Pubblicata la Delibera TARI n. 39 del 17-04-2015.TARI Tassa di Smaltimento dei Rifiuti Solidi Urbani Interni Viene pubblicata nella sezione Link sulla destra la deliberazione della Giunta Comunale n. 39 del 17.04.2015, con cui sono state determinate le Rate, le Scadenze e le Modalità di riscossione della TARI per l’anno 2015, si è stabilito che l’acconto TARI 2015 sia elaborato e calcolato, applicando le tariffe vigenti al 31/12/2014, oltre il Tributo Provinciale e che il predetto acconto sia pagato in una percentuale pari al 60% dell’importo 2014, da versare al Comune di Reggio Calabria mediante apposito bollettino di conto corrente postale, ovvero tramite modello di pagamento unificato F/24 ovvero mediante le altre modalità di pagamento offerte dai servizi elettronici di incasso e di pagamento interbancari e postali, in cinque rate mensili:Di seguito tabella delle scadenze Acconto TARI per l’anno 2015:

RATE SCADENZE :

Prima rata 15 maggio 2015

Seconda rata 15 giugno 2015

Terza rata 15 luglio 2015

Quarta rata 14 agosto 2015

Quinta rata 15 settembre 2015

Si è stabilito altresì che che il saldo sia versato a conguaglio sulla base dell’importo annuo dovuto a titolo di TARI 2015, tenuto conto delle tariffe definitive stabilite con apposita deliberazione, dal quale saranno scomputati i pagamenti delle rate in acconto e che il medesimo saldo, eventualmente a debito, sia pagato in tre rate mensili:Di seguito tabella delle scadenze Saldo TARI per l’anno 2015:

RATE SCADENZE :

Prima rata 20 ottobre 2015

Seconda rata 20 novembre 2015

Terza rata 21 dicembre 2015

Dall’anno 2014, la TARI opera in sostituzione della Tassa Smaltimento Rifiuti Solidi Urbani Interni di cui al Capo III del D.Lgs. n. 507/1993, della Tariffa di Igiene Ambientale di cui al D.Lgs. n. 22/1997, della Tariffa integrata ambientale di cui al D.Lgs. n. 152/2006 nonché del Tributo Comunale sui Rifiuti e sui Servizi TARES di cui all’articolo 14 del D.L. n. 201/2011.

VEDI TARI anno 2015 – Primo Piano | Città di Reggio Calabria.

Insediato il Baby Consiglio Comunale

di Cristina Scullino.La sala del Consiglio Comunale di palazzo San Giorgio si è trasformata per un giorno in Aula Magna dell’Istituto comprensivo Falcomatà- Archi, ospitando i giovani studenti delle classi elementari e medie riuniti per votare i loro rappresentanti. Nato da un progetto tra  la scuola e l’Associazione Libera, il protocollo d’intesa è partito con le primarie e in un paio di mesi, così come si fa ”tra gli adulti”, si è arrivati all’elezione del sindaco , dei consiglieri e degli assessori. Un progetto formativo importante che, come ha sottolineato il Presidente del Consiglio Comunale Demetrio Delfino, ha l’obiettivo di coinvolgere i ragazzi rendendoli partecipi delle attività di quella che è stata definita la casa dei Reggini, il palazzo della politica che apre finalmente le porte ai suoi cittadini per dialogare con loro. Iniziative concrete, questioni relative al nostro territorio da affrontare insieme, grandi e piccoli, per migliorare, ciascuno con il suo singolo contributo, il presente di tutta la comunità. Far avvicinare le giovani generazioni a quell’aspetto della vita sociale, la politica appunto, che per i grandi è diventato quasi indifferente, vissuto con poca passione e voglia di fare. La cerimonia, svoltasi alla presenza del sindaco Giuseppe Falcomatà, del Presidente Delfino, di un nutrito numero di consiglieri e assessori senior, del dirigente scolastico dott.ssa Serafina Corrado, degli insegnati e dei genitori dei ragazzi, inizia con l’appello dei 44 baby componenti della Giunta, presenti a maggioranza. Si prosegue poi con il giuramento del giovane sindaco Sylvia Nicolò e con la votazione e l’elezione del Presidente e vice Presidente del Consiglio. Sylvia, dopo aver ricevuto la fascia tricolore dal sindaco Falcomatà, inizia il suo discorso di insediamento definendo se stessa e i suoi compagni protagonisti attivi e propositivi, portavoce dei diritti dei ragazzi, dei problemi della loro scuola e dei loro quartieri. Appunto la scuola come protagonista assoluta, vista non come un luogo da temere, ma come un rassicurante rifugio. Quattro i temi fondamentali del suo programma politico: ambiente, accoglienza, rispetto delle regole, sport e tempo libero. Tutti punti espressi chiaramente e con grande entusiasmo e  ripresi da Falcomatà nel suo successivo intervento, incentrato sull’importanza della sinergia tra i ruoli istituzionali e quelli formativi, sul privilegio per chi governa di potersi occupare della cosa pubblica e sulla assoluta necessità di ripartire proprio dalla scuola e dai ragazzi, considerati come unica arma ed esercito della legalità. Insieme per il ripristino della normalità in tutti i settori, contro i pregiudizi, contro il razzismo. “Testimoni di verità”, come ci ricordano sempre le parole dell’indimenticato ex sindaco Italo Falcomatà, più volte citato in questa seduta, testimoni di verità e cittadini attivi per il cambiamento che ci auspichiamo possa realizzarsi presto. E questa mattinata a scuola di politica rappresenta sicuramente il primo passo nella giusta direzione.

La 1^ B del Galileo visita il Comune

——————————————————————————————————–

Si è svolta nella giornata di ven 10 aprile la visita della classe 1^ B della scuola media Galileo Galilei. I ventotto alunni,accompagnati dalla professoressa Mariaflorinda Mandaliti sono stati accolti dal Presidente del Consiglio Demetrio Delfino che  ha fatto visitare  Palazzo San Giorgio e grazie al supporto della dipendente comunale Dr.ssa Silvia Miceli sono state date loro informazioni  sulla storia della struttura,sui suoi affreschi , sulle sue colonne etc.. Successivamente si sono recati nella sala del Consiglio Comunale dove i ragazzi , disposti sui banchi dei consiglieri, hanno ascoltato il Presidente del Consiglio Comunale  che li ha informati sui lavori dell’aula durante le sedute consiliari. Il piatto forte si è avuto all’arrivo del Sindaco Giuseppe Falcomatà che ha avuto il piacere di rispondere alle domande poste dagli interlocutori e di visionare i loro lavori a tema che evidenziavano le diverse criticità in città. Il tema sviluppato dagli alunni della 1^ B verteva sulla riqualificazione ambientale. I ragazzi hanno toccano numerosi luoghi della città evidenziandone le problematiche ed auspicandone soluzioni . Parco delle Vittorie, Piazzetta di Viale europa, Parco Baden Powell, lungomare di Catona,Villa Guarna, Rione Caridi, Villa Zerbi,ex cinema Orchidea,ma anche idee sulla differenziata,sul volontariato etc.Sono stati questi i temi snocciolati dai giovani relatori che con i loro cartelloni fotografici hanno fatto un vero e proprio report cittadino. Alla fine della giornata il Sindaco ed il Presidente ringraziando i ragazzi e la loro professoressa per l’impegno e l’amore dimostrato verso la nostra città si sono ripromessi di verificare

quanti e quali interventi potranno essere effettuati tra quelli segnalati dagli studenti così da fare ,tra qualche tempo, un resoconto con gli stessi alunni. Subito dopo la classe è stata accompagnata nei locali della Pinacoteca Civica per visitare i  preziosi quadri contenuti al suo interno. Continua ancora,quindi, l’impegno dei nuovi amministratori che mantenendo aperte le porte di Palazzo instaurano un rapporto diretto con tutti i cittadini ed in particolar modo con le nuove generazioni.

Assegno per nucleo familiare E Assegno di maternità per l’anno 2015

Informativa – Assegno per nucleo familiare con almeno tre figli minori e Assegno di maternità per l’anno 2015Pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale – Serie Generale n. 70 del 25 marzo 2015Sulla Gazzetta Ufficiale – Serie Generale n. 70 del 25 marzo 2015 sono stati pubblicati i seguenti avvisi:per l’erogazione dell’assegno per il nucleo familiare che consiste in un contributo mensile di € 141,30 se spettanti per tredici mensilità con un totale di € 1.836,90per l’erogazione dell’assegno di maternità che consiste in un contributo mensile di € 338,89 per un totale di € 1.694,45 tale somma verrà corrisposta in unica soluzione. PER SCARICARE BANDO E DOMANDA CLICCA SU : Informativa – Assegno per nucleo familiare con almeno tre figli minori e Assegno di maternità per l’anno 2015 – Notizie | Città di Reggio Calabria.

Servizio Civile 2015 – Proroga

Bando per la selezione di 14 volontari da impiegare in progetti del Servizio Civile Nazionale 2015 – Proroga termini di scadenzaNuova scadenza ore 14:00 del 23 Aprile 2015Pubblicato nella sezione LINK Avviso di proproga termini di presentazione domande per il Bando in oggetto.Nuova scadenza ore 14:00 del 23 Aprile 2015.Pubbl. il 07.04.2015Si avvisano i giovani di ambo i sessi, che abbiano compiuto il diciottesimo e non superato il ventottesimo anno di età alla data di presentazione della domanda 28 anni e 364 giorni in adeguamento alle sentenze del Consiglio di Stato, n. 1284 e n. 1291 del 5 marzo 2010, che possono presentare richiesta di partecipazione al bando per la selezione di n. 14 volontari da impiegare nei seguenti progetti di servizio civile:Progetto “Cittadini della nuova Europa” – n. 4 volontariProgetto “@utistic pride” – n. 6 volontariProgetto “Aldilà del muro” – n. 4 volontariLa domanda di partecipazione, firmata dal richiedente, deve pervenire entro le ore 14,00 del 16 Aprile 2015 non fà fede il timbro postale

vai su : Bando per la selezione di 14 volontari da impiegare in progetti del Servizio Civile Nazionale 2015 – Proroga termini di scadenza – Primo Piano | Città di Reggio Calabria.

Regolamento Antimafia del Comune di RC

Legalità e Trasparenza: approvato il regolamento Antimafia del Comune di Reggio Calabriapolitiche antimafia e promozione della legalità e della sicurezzaLa Giunta comunale ha recentemente approvato l’importante “Regolamento per l’istituzione ed il funzionamento del comitato per l’attuazione di politiche antimafia e di promozione dei valori della legalità e della sicurezza 2015-2017”, ai fini di supportare l’amministrazione comunale nella definizione ed attuazione di politiche antimafia e per promuovere i valori della legalità e della sicurezza. Compito del comitato, infatti, sarà quello di verificare il fenomeno di stampo mafioso presente sul territorio con riferimento non solo agli appalti pubblici, ma anche alle infiltrazioni inerenti le occupazioni abusive degli edifici ai fenomeni estorsivi legati alle attività commerciali. L’amministrazione comunale si avvarrà della collaborazione di enti ed associazioni presenti sul territorio per costruire percorsi indirizzati alla concreta opposizione ai fenomeni mafiosi anche sotto il profilo culturale.Il Comitato sarà composto oltre che dal sindaco, da cinque componenti con pluriennale esperienza lavorativa ed impegno sociale nell’ambito del contrasto ad ogni forma di mafia e di criminalità in genere, al racket ed all’usura. Due componenti saranno nominati in rappresentanza dei movimenti antiracket cittadini. Gli incarichi saranno svolti volontariamente e a titolo gratuito.«Continua il percorso dell’amministrazione comunale verso la legalità e la trasparenza -ha affermato il sindaco Giuseppe Falcomatà- l’attività della criminalità organizzata sul nostro territorio è pervasiva, e lo scioglimento per contiguità mafiosa del nostro comune, ne è una prova. L’attuale amministrazione adesso ha il compito di eliminare ogni traccia di ciò che è stato, per questo motivo serve l’impegno di persone oneste che hanno voglia di fare e di cambiare la città. Avvicinarsi all’amministrazione con lo spirito di dare senza la pretesa di ricevere, questo è il più grande segnale di coinvolgimento della cittadinanza attiva».Per scaricare tutto il regolamento clicca su :

Legalità e Trasparenza: approvato il regolamento Antimafia del Comune di Reggio Calabria – Primo Piano | Città di Reggio Calabria.

Adotta il Verde anche tu!

Adotta il Verde,Campagna di sensibilizzazione per la salvaguardia e la cura dell’ambiente.L’Amministrazione Comunale di Reggio Calabria, nell’ambito delle politiche di salvaguardia e cura dell’ambiente, lancia la campagna di sensibilizzazione “Adotta il Verde”.Con questa iniziativa tutti potranno portare il proprio contributo al miglioramento del verde pubblico, nella consapevolezza che le aree verdi comunali appartengono alla collettività.L’adozione di aree e di spazi verdi è normata da una convenzione sottoscritta tra le parti. Il contraente avrà la facoltà di pubblicizzare la sua collaborazione con l’Ente per mezzo dell’istallazione di un cartello informativo collocato in sito che non potrà avere dimensioni superiori a 50 cm x 50 cm nel numero massimo di un cartello ogni 500mq di area affidata.La partecipazione diretta alla cura del verde ha la duplice finalità di recuperare spazi verdi pubblici  e soprattutto di instaurare una cittadinanza attiva che senta proprio il territorio in quanto adottare uno spazio di verde pubblico è un concreto gesto di partecipazione, che permette a cittadini, scuole, imprese e associazioni di prendere parte attiva alla gestione dei beni comuni.

Per ulteriori informazioni contattare l’Ufficio  Agricoltura,Verde, e Arredo Urbano ai seguenti recapiti:

Dott.ssa Stefania Buccafurri,Responsabile dell’iniziativa “Adotta il Verde”; e-mail: s.buccafurri@reggiocal.it Tel:  0965.24452

Per il bando e la domanda da scaricare clicca su :

Adotta il Verde – Notizie | Città di Reggio Calabria.