Ripresa del pagamento contributi alloggiativi 2010

Avviso IMPORTANTE – Ripresa del pagamento dei mandati Contributo Alloggiativo Bando 2010 (L. 431/98).A partire dal 19.08.2013

 Questo il nuovo calendario:

Lettera Data
A – B
C
D – E – F 19/08/2013
G – H – I 20/08/2013
J – K – L 21/08/2013
M 22/08/2013
N – O – P – Q 23/08/2013
R – S 26/08/2013
T – V – W – Y – Z 27/08/2013

Lo sportello dell’Istituto Tesoriere Banco di Napoli S.p.A. (sito nel piazzale Ce.Dir) seguira’ i seguenti orari di apertura e chiusura:la mattina – dalle 08,30 alle 13,30 il pomeriggio – dalle 14,45 alle 16,15 GLI ORARI DI CHIUSURA (13,30 E 16,15) SONO RIFERITI ALL’ORARIO UTILE PER L’ULTIMA OPERAZIONE (LE  CASSE VENGONO SCOLLEGATE CENTRALMENTE). NEL CASO IN CUI CI FOSSE UN FORTE AFFLUSSO DI  PUBBLICO, L’ISTITUTO TESORIERE SI RISERVERA’ DI CHIUDERE ANTICIPATAMENTE LO SPORTELLO.Verrà  TASSATIVAMENTE   seguito l’ordine alfabetico comunicato.

Gli eventuali turni persi verranno recuperati da giorno

  • 02/09/2013 dalla lettera ‘A‘ alla lettera ‘L
  • 04/09/2013 dalla lettera ‘M‘ alla lettera ‘Z
N.B. SI PREGA DI PRESENTARSI SECONDO IL SUDDETTO CALENDARIO ONDE EVITARE INUTILI DISAGI.


Modello Reggio : INCANDIDABILI !

L'ex Sindaco Arena

Con le loro condotte si sono resi responsabili dello scioglimento per contiguità mafiosa del

Comune di Reggio Calabria, dunque per legge non potranno candidarsi al prossimo turno elettorale. Ennesima tegola sul centrodestra reggino e calabrese. Il Tribunale di Reggio Calabria, ha dichiarato per legge incandidabili al prossimo turno delle elezioni il neo assessore regionale alle Attività Produttive ed ex sindaco della città Demi Arena, l’ex assessore, dimissionario ancora prima della fine ingloriosa della consiliatura, Luigi Tuccio, i suoi colleghi rimasti in assessorato fino al sopravvenuto scioglimento, Pasquale Morisani (Lavori pubblici), Walter Curatola (Patrimonio edilizio) e Peppe Martorano (Protezione civile), l’ex presidente del consiglio comunale Sebastiano Vecchio e il consigliere Giuseppe Eraclini.

Peppe Eraclini ex Pdl
Giuseppe Martorano

Dalla scure dei giudici si salvano solo gli ex consiglieri di centro-destra Nicola Paris e Bruno Bagnato, nonché il giovane ex collega del Pd Nicola Irto.La norma del Tuel stabilisce che «fatta salva ogni altra misura interdittiva ed accessoria eventualmente prevista, gli amministratori responsabili delle condotte che hanno dato causa allo scioglimento non possono essere candidati alle elezioni regionali, provinciali, comunali e circoscrizionali, che si svolgono nella regione nel cui territorio si trova l’Ente interessato dallo scioglimento, limitatamente al primo turno elettorale successivo allo scioglimento stesso, qualora la loro incandidabilità sia dichiarata con provvedimento definitivo».
Nel “pqm” della sentenza si legge: “ Il Tribunale, Prima Sezione Civile, visto l’art. 143 comma 11 T.U.E.L., così provvede:

Pasquale Morisani Pdl
Seby Vecchio Pdl

1. DichiaraARENA Demetrio, CURATOLA Walter, ERACLINI Giuseppe, MARTORANO Giuseppe,MORISANI Pasquale, PLUTINO Giuseppe, TUCCIO Luigi e VECCHIO Sebastiano incandidabili alle elezioni regionali, provinciali, comunali e circoscrizionali limitatamente al primo turno elettorale successivo allo scioglimento del Comune di Reggio Calabria;

 2.Rigetta il ricorso nei confronti di PARIS Nicola, IRTO Nicola e BAGNATO Bruno;

3. Condanna ARENA Demetrio, CURATOLA Walter, ERACLINI Giuseppe, MARTORANO Giuseppe, MORISANI Pasquale, PLUTINO Giuseppe, TUCCIO Luigi e VECCHIO Sebastiano al pagamento, solidalmente, della somma di € 5.000,00 per compensi, oltre IVA e CPA come per legge.

Al fianco dei giornalai

La storica edicola Cogliandro in Piazza Castello

di Demetrio Delfino*: Intervengo in merito alla recente uscita del  Si.na.gi ( sindacato giornalai) che di fatto chiedeva una riflessione  in merito alla delibera  di giunta n. 13 del 31 ottobre 2012 che fissa le aliquote al massimo per il pagamento della TOSAP ( tassa occupazione suolo pubblico). Dalla nota del sindacato addirittura si apprende che si è arrivati alla misurazione delle tende e della loro “ombra” per poi determinare il “quantum”.

A questo punto  non si può che perorare la causa degli edicolanti che oltre a subire un calo delle vendite ,devono  anche resistere alla crisi economica che ha investito il Paese e la nostra città. Nonostante ciò la delibera di Giunta sembra proprio un accanimento nei loro confronti da parte dell’Amministrazione che non solo aumenta le tasse ma addirittura  fa pagare anche “l’ombra” . Un assurdità in termini concreti che va sicuramente rivista . Infatti pur trattandosi di una normativa nazionale la stessa può essere adeguata da ciascun’Amministrazione Locale in base alle proprie esigenze, in una forbice  che dovrebbe tenere conto del contesto economico della città. In questo quadro abbiamo quindi i giornalai-edicolanti che sono costretti a pagare il massimo delle tasse   due volte:  la prima come famiglie di privati , la seconda come commercianti.

Continuando di questo passo  la decisione di applicare la tassa per occupazione suolo, tende, insegne e pubblicità nella misura massima, a causa del dissesto di bilancio,  costringerà numerosi punti vendita a chiudere l’attività con conseguente perdita di altri posti di lavoro e dell’unica e sola fonte di reddito per molte famiglie, e questo francamente la città non se lo può permettere.

Di tutto ciò i Commissari hanno il dovere di  tener conto. Li invito, quindi, a lasciar stare per un attimo i freddi numeri che di certo non salvano i contribuenti e a verificare le condizioni per rivedere le scelte fin qui effettuate. Per questi  motivi credo sia indispensabile convocare da subito i sindacati di settore ed una delegazione di giornalai-edicolanti per capire meglio la reale situazione del settore e quali soluzioni possono essere messe in campo per attenuare  questo aggravio fiscale eccessivo.

Ancora una volta ,purtroppo, siamo costretti a constatare che i cittadini-residenti sono gli unici a dover pagare caro e amaro per  il disastro economico e sociale causato dalla precedente classe politica.

*Ex  Consigliere Comunale -Partito Democratico-

Nuovo regolamento per la concessione dell’acqua potabile

Modulistica, procedure e tabella costi del servizio idrico integrato

 La Commissione straordinaria del Comune di Reggio Calabria, con i poteri del Consiglio Comunale, ha adottato il nuovo “Regolamento per la gestione del servizio idrico” per disciplinare la distribuzione dell’acqua per uso potabile e non, la gestione dell’acquedotto, gli impianti interni, i contratti, gli allacciamenti, gli apparecchi di misura e controllo dei consumi, la contabilizzazione consumi, i controlli, il contrasto alle azioni illecite, le interruzioni servizio fornitura, l’interruzione improvvisa o programmata del servizio di erogazione e le penalità.

Il nuovo Regolamento, composto da 79 articoli, che sostituisce quello approvato nel 1933, entrerà in vigore dal prossimo 09 Agosto 2013.

Nel Regolamento, particolare attenzione è stata posta nei confronti della semplificazione e della trasparenza delle procedure rivolte all’utenza. In tale direzione, innovativi e significativi sono i contenuti informativi minimi che dovranno essere espressi in occasione nella fattura-bolletta che, tra l’altro, dovrà contenere le modalità per inviare il reclamo, l’indicazione della data e dell’ora in cui è avvenuto l’accesso del letturista allorquando la lettura non sia stata effettuata.

Inoltre, con la delibera di approvazione del Regolamento (n. 134 del 03.07.2013), la Commissione straordinaria, coordinata dal prefetto Vincenzo Panico, ha stabilito di rinviare a successivo atto l’attività di diversificazione della tariffa del servizio idrico, in base alle diverse tipologie d’uso.

Per visualizzare la modulistica ed il regolamento vai su “documenti” in alto sull’home page del sito oppure clicca su : http://www.demetriodelfino.it/documenti/

Buone vacanze a tutti!

Cari amici, da oggi si entra ufficialmente in vacanza. E’ stato un duro anno sotto tutti i punti di vista e adesso è bene rigenerarsi un pò. Ci rivedremo a Settembre per partire con nuove sfide .Quella più importante sarà in primavera cioè le elezioni Comunali.Vi raccomando conto su di voi. Per adesso Buone vacanze a tutti voi!! Demetrio.

Paleariza 2013

 

Il Festival Paleariza continua la sua strada fra continuità e trasformazionerotture e ponti col passato. L’edizione di quest’anno è improntata a un’elevata qualità dei contenuti artistici e di unaproposta che vuole essere sempre più originale. Proporre concerti in data unica per la Calabria è un grosso sforzo anche economico oltre che progettuale ed organizzativo. Inoltre l’attenzione alla musica tradizionale del territorio grecanico e calabrese è più forte che mai come anche quella, generale, di confermare il festival come marchio d’area e come momento di leggibilità di un’intero territorio.Il Festival Paleariza costituisce per il territorio dell’Area Grecanica il più importante strumento di promozione territoriale e di attrazione di visitatori. Ogni anno, nel mese di agosto i Centri Storicie i Borghi dell’Area Grecanica, durante le giornate del Festival, sono meta di migliaia di visitatori e turisti.Il Festival Paleariza prevede, oltre agli eventi musicali, la realizzazione di escursioni guidate inAspromonte e la realizzazione di incontri e dibattiti sulle tematiche dello sviluppo delle aree interne e dell’Area Grecanica.Il tema Erkete o kerò ja’ pasa prama, Viene un tempo per ogni cosa. Effettivamente le cose si trasformano ed anche le realtà che appaiono più statiche trovano, nel bene e nel male, la strada del rinnovamento. Il Sud conosce un’immobilità apparente, paga le sue responsabilità come vive i suoi momenti di entusiasmo e di speranza. E’ una lunga marcia verso una società civile meridionale che porti con sé coscienza civica e trasformazione, diversità, umanità ma anche un modo rinnovato di essere rigorosi, fedeli alla parola data. Come avrebbero fatto i nonni ed i bisnonni. La memoria storica da buoni frutti mescolata al sogno. Questo è quello che ci piacerebbe fare. A cominciare dalla festa. per scaricare il programma vai sull’home page di questo sito  clicca su documenti.

Avviso importante

E’ una vera e propria vergogna, dopo anni di attesa ancora ci si permette il lusso di illudere gli aventi diritto prendendoli ulteriormente in giro con la sospensione dei pagamenti con la scusa puerile di ” ulteriori e necessarie verifiche contabili” Mi chiedo ,allora, ma in questi tre anni il settore competente che ha fatto ?? Sicuramente dormivano alla faccia della povera gente che aspetta col cappello in mano un misero 12% di quello che effettivamente gli spetta. Vergognatevi tutti!! D.D.  Di seguito l’avviso del Comune:  Avviso IMPORTANTE – Sospensione pagamento contributi alloggiativi bando anno 2010 è disposta la sospensione a far data dall’01.08.2013, a seguito delle necessarie verifiche contabili.Sospensione pagamento mandati Contributo Alloggiativo Bando 2010 (L. 431/98).Si comunica che a causa delle necessarie verifiche contabili, è disposta la sospensione dei mandati di pagamanto per il Contributo Alloggiativo Bando 2010, a far data dall’01 Agosto 2013.Seguiranno successive comunicazioni.